COMUNICATO ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULL’ ATTUALE SITUAZIONE

ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19

(AGGIORNAMENTO DEL 28/11/2020 ALLE ORE 12.00)

Buongiorno a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza. Volevo raggiungere tutti voi per un aggiornamento sulla situazione della nostra RSA:

  • Ad oggi sono 10 gli operatori positivi al tampone per ricerca di Sars Cov 2: sono tutti asintomatici o paucistomatici (con pochi sintomi)

  • Ad oggi sono 18 gli ospiti positivi al tampone per ricerca di sars Cov 2: sono tutti asintomatici o paucisintomatici e risiedono all’interno di 2 nuclei dedicati all’interno della struttura, uno al reparto giallo e uno al reparto azzurro (secondo un piano di isolamento ben definito)

  • Con l’inizio della prossima settimana i primi ospiti risultati positivi verranno sottoposti ai primi test per verificare eventuale negativizzazione

Un ringraziamento a tutti…con la promessa di aggiornarvi assiduamente!

Un ringraziamento a tutti per la collaborazione e per la pazienza che devono regnare sovrane!

UN ABBRACCIO A DISTANZA

Monticello Brianza, 28/11/2020

Il Direttore Sanitario Dott.ssa Arianna D’Antino

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULL’ ATTUALE SITUAZIONE

ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19

(AGGIORNAMENTO DEL 17/11/2020 ALLE ORE 19.30)

Buonasera a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza. Volevo raggiungere tutti voi per un aggiornamento sulla situazione della nostra RSA:

  • A partire dal 06/11/2020 abbiamo riscontrato la positività al tampone per ricerca di Sars Cov 2 a 9 operatori che operano all’interno della RSA: sono tutti asintomatici o paucistomatici (con pochi sintomi)

  • Nella giornata di oggi abbiamo riscontrato tra i nostri ospiti (che vengono tamponati di frequente) 4 ospiti positivi che sono ad oggi asintomatici

  • Tutti e 4 gli ospiti sono stati trasferiti in un’ala dedicata del reparto giallo secondo un piano di isolamento che avevamo già approntato.

Un ringraziamento a tutti…con la promessa di aggiornarvi assiduamente!

Un ringraziamento a tutti per la collaborazione e per la pazienza che devono regnare sovrane!

UN ABBRACCIO A DISTANZA

Monticello Brianza, 17/11/2020

Il Direttore Sanitario Dott.ssa Arianna D’Antino

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULL’ ATTUALE SITUAZIONE

ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19

(AGGIORNAMENTO DEL 10/11/2020 ALLE ORE 16.00)

Buongiorno a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza. Volevo raggiungere tutti voi per un aggiornamento sulla situazione della nostra RSA che è di poco variata rispetto al precedente:

  • A partire dal 06/11/2020 abbiamo riscontrato la positività al tampone per ricerca di Sars Cov 2 a 3 nostri operatori: 1 operatore l’ha eseguito per rientro in sicurezza dopo periodo di malattia per altra causa e 2 poiché hanno presentato pochissimi sintomi.

  • Ad oggi nessuno dei nostri ospiti è positivo per Covid -19 : sono stati eseguiti tamponi in tempi molto rapidi e la situazione è monitorata quotidianamente.

Un ringraziamento a tutti…senza dimenticare nessuno!

UN ABBRACCIO A DISTANZA

Monticello Brianza, 10/11/2020

Il Direttore Sanitario Dott.ssa Arianna D’Antino

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULL’ ATTUALE SITUAZIONE

ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19

(AGGIORNAMENTO DEL 02/11/2020 ALLE ORE 16.00)

Buongiorno a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza. Volevo raggiungere tutti voi per un aggiornamento sulla situazione della nostra RSA: doveroso in un clima di poche certezze e tanti dubbi.

  • A partire dal 10/07/2020 la nostra struttura ha iniziato i ricoveri programmati di nuovi ospiti secondo una modalità sicura (isolamento domiciliare prima dell’ingresso e isolamento post ingresso). Tutti gli ospiti sono stati preventivamente sottoposti ad esame sierologico e a tampone per ricerca di Sars Cov 2 che è stato poi ripetuto a distanza.

  • Attualmente la struttura ha 122 posti occupati su 126.

  • Ad oggi nessuno dei nostri ospiti è positivo per Covid -19

  • Sull’insorgere di sintomi riconducibili a Covid 19, sottoponiamo immediatamente i nostri ospiti a test antigenico (tampone rapido) che abbiamo a disposizione; finora nessun ospite è risultato positivo a test antigenico.

  • Su 122 ospiti presenti, 63 hanno un test sierologico positivo (hanno o hanno avuto anticorpi presenti) mentre 59 hanno un test sierologico negativo. Periodicamente tutti gli ospiti con test sierologico negativo vengono sottoposti a controllo.

  • Su 122 ospiti presenti 25 ospiti hanno contratto il COVID 19 e ne sono guariti (23 erano già nostri ospiti e 2 sono ospiti entrati a partire da luglio 2020).

  • 1 solo nostro ospite è attualmente ricoverato in ospedale per cause diverse da Covid 19

  • L’organico della RSA è praticamente al completo.

  • Abbiamo a disposizione tutti i dispositivi di protezione individuale idonei: attualmente la dotazione standard è di cuffia, visiera protettiva e mascherina chirurgica oltre ovviamente alla divisa personale .

  • Abbiamo una buona giacenza di DPI che ci permetterà di sopperire al bisogno interno per circa 8 mesi: la settimana scorsa ATS ce ne ha fornito una cospicua quantità.

  • Dopo la chiusura ai parenti della struttura a partire dal 16/10/2020 (ordinanza di Regione Lombardia) sono ripartite a pieno regime le videochiamate ai familiari a casa .

  • Dopo la chiusura della struttura a partire dal 16/10/2020 è in atto la procedura di consegna dei beni personali degli ospiti, da parte dei parenti, attraverso contenitori posti sotto ad un gazebo in giardino: sta funzionando senza intoppi.

Mi auguro che la situazione attuale possa continuare per lungo tempo, saremo comunque pronti ad affrontare situazioni complicate non appena si dovessero presentare.

Mi auguro ancora di più di tornare presto alla “normalità” … quella normalità che tanto ci manca!

Mi auguro che presto gli abbracci possano ritornare reali e non solo virtuali.

Ringrazio tutto il personale sempre pronto, sempre disponibile, sempre collaborante e che non nega mai ai nostri ospiti un gesto d’amore o un semplice sorriso.

Ringrazio il consiglio di amministrazione della nostra RSA per il sostegno continuo.

Ringrazio l’Amministrazione Comunale con cui siamo sempre in contatto.

Ringrazio la nostra Associazione di Amici e Volontari che con impegno costante non ci ha mai lasciato.

Grazie a tutti voi per la pazienza: solo collaborando come abbiamo fatto finora potremo ritornare il prima possibile ad una prossima NORMALITA’.

UN ABBRACCIO A DISTANZA A VOI TUTTI

Monticello Brianza, 02/11/2020

Il Direttore Sanitario Dott.ssa Arianna D’Antino

AVVISO A TUTTI I PARENTI /CAREGIVER DEGLI OSPITI RESIDENTI ALL’INTERNO DELLA RSA “CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA”

A seguito della chiusura agli esterni della RSA e a causa dell’andamento epidemiologico COVID 19 in atto, i familiari dei nostri ospiti potranno consegnare qualsiasi tipo di genere personale del proprio caro (vestiario, generi personali e alimentari monoporzione, etc…), a partire da venerdì 23/10/2020, secondo la seguente modalità:
-Accedendo al giardino esclusivamente dall’ingresso pedonale  (come per le visite)
-La fornitura, posta in buste preferibilmente di carta con segnato  nome e cognome dell’ospite, dovrà essere posizionata in appositi contenitori di plastica con coperchio (contrassegnati con reparti di appartenenza), posti su dei tavoli sotto ad un gazebo sul terrazzo.
-L’orario di consegna sarà dalle h. 9.30 alle ore 11.30
– Sarà premura del personale della struttura distribuire le borse ai vari reparti
-È raccomandato l’uso dei guanti per la consegna delle borse
-Si raccomanda di mantenere un adeguato distanziamento sociale  all’interno del giardino
-L’uso della mascherina è ovviamente obbligatorio come da normativa nazionale
Questa sarà l’unica modalità di consegna di beni ai propri cari: la portineria non potrà più accettare nulla dall’esterno.

Monticello Brianza , 20/10/202

La direzione sanitaria
Dott.ssa A. D’Antino
Ordinanza regionale n. 619 del 15 ottobre.
Leggi gli ultimi provvedimenti relativi all’emergenza #coronavirus in vigore da domani 16 ottobre e validi fino a lunedì 19 ottobre: divieto di accesso alle RSA da parte di famigliari e conoscenti se non espressamente autorizzato dal responsabile medico della struttura e proroga delle precedenti Ordinanze regionali.
Scopri qui ➡️

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULLA ATTUALE SITUAZIONE

ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19

(AGGIORNAMENTO DEL 16/07/2020 ALLE ORE 10.30)

Buongiorno a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza. Volevo raggiungere tutti voi per aggiornamento sulla situazione della nostra RSA:

  • In data 08/06/2020 con immensa nostra gioia siamo riusciti a chiudere il nostro reparto COVID + (reparto giallo) che alla sua massima capienza ha raggiunto 30 ospiti (26 dei quali sono ancora con noi! E una che è rientrata al domicilio)

  • Ad oggi nessuno dei nostri ospiti presenta sintomi riconducibili a Covid 19 ma qualora insorgessero abbiamo a disposizione tamponi per la diagnosi e locali adeguati ad un isolamento tempestivo.

  • Tutti i nostri ospiti e operatori sono stati sottoposti a test sierologici per la ricerca anticorpale e i risultati sono:

  • Il 66% dei nostri ospiti hanno sviluppato anticorpi

  • Il 44 % del personale ha sviluppato anticorpi

  • Tutti coloro che sono risultati negativi al test sierologico, verranno periodicamente sottoposti a nuovo controllo.

  • Tutti gli operatori sono rientrati dalla malattia, a pieno regime già dal mese di maggio 2020.

  • Abbiamo a disposizione tutti i dispositivi di protezione individuale idonei: dal 16/06/2020 siamo riusciti a ridurre i DPI in uso, attualmente gli operatori operano con divisa, mascherina chirurgica e cuffia copricapo.

  • Per coloro che per improrogabili motivi devono entrare in struttura è invece prevista la “Bardatura” completa.

  • In entrata tutti, operatori e non, vengono sottoposti alla misurazione della temperatura corporea

  • Le videochiamate stanno procedendo in maniera continuativa verso quei parenti che non possono raggiungere la struttura

  • Sta procedendo molto bene il progetto di accesso visivo dall’esterno e dalla giornata di venerdì 10/07/2020 ho dato la possibilità di aprire le vetrate del salone in modo da eliminare l’uso dei telefoni cellulari: è ovviamente obbligatorio un adeguato distanziamento sociale e l’uso della mascherina chirurgica

  • Periodicamente è in uso il sanificatore ambientale a produzione di ozono (ancora un grazie speciale alla nostra associazione amica!)

  • Da venerdì 10/07/2020 abbiamo iniziato gli inserimenti di nuovi ospiti provenienti dal territorio secondo una modalità “sicura” e un iter ben preciso: tutti i nuovi ospiti, prima dell’ingresso, vengono sottoposti a test sierologico e a tampone per ricerca di Sars Cov 2 e una volta entrati vengono mantenuti in isolamento nella propria camera per 14 giorni, a seguito dei quali vengono di nuovo ritamponati; attualmente i nuovi ingressi sono stati 3.

  • Stiamo proseguendo con la formazione di tutto il personale di assistenza con nuove modalità, preferendo la modalità online che possa garantire un apprendimento in sicurezza.

UN GRAZIE SPECIALE A TUTTO IL PERSONALE E UN RINNOVATO GRAZIE A VOI TUTTI CHE AVETE SEMPRE CREDUTO IN NOI

UN ABBRACCIO ANCORA A DISTANZA A VOI TUTTI

Monticello Brianza, 16/07/2020

Il Direttore Sanitario Dott.ssa Arianna D’Antino

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULLA ATTUALE SITUAZIONE ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19 (AGGIORNAMENTO DEL 20/05/2020 ALLE ORE 16.00)

Buongiorno a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza.
In maniera concisa e schematica volevo raggiungere tutti voi per aggiornamento sulla situazione della nostra RSA:
–  Con la fine della settimana scorsa abbiamo iniziato i tamponi di controllo sugli ospiti in isolamento (Covid 19+), ad oggi risultano “GUARITI” 12 OSPITI!…condivido con voi UN NOSTRO PENSIERO: VEDERE I NOSTRI OSPITI LASCIARE IL REPARTO GIALLO E’ UN MOMENTO DI COMMOZIONE PER NOI TUTTI!
–  Ad oggi gli ospiti ancora in isolamento per Covid 19 sono 15 e risiedono tutti nel reparto dedicato (reparto giallo)
–  Oggi sono stati eseguiti ulteriori tamponi diagnostici su ospiti sintomatici (anche solo con sintomi lievi, abbiamo notato ad esempio che nell’anziano può essere anche solo inappetenza saltuaria), nello specifico 10. Con oggi sono stati tamponati tutti gli ospiti della nostra RSA poiché tutti hanno presentato sintomi anche se molto lievi e aspecifici.
–  A partire dal 20/02/2020 (data che viene usata da ATS per il monitoraggio dell’emergenza) ci sono stati 36 decessi. Di questi decessi, 8 possono essere considerati non correlabili a sospetto Covid, 3 i decessi di ospiti risultati positivi al tampone e 25 i decessi per cause riconducibili a Covid ma non accertati.
–  Tutti gli operatori che prevedevano un rientro dalla malattia con doppio tampone negativo, sono rientrati al lavoro.
–  Abbiamo a disposizione tutti i dispositivi di protezione individuale idonei: come già anticipato nei precedenti comunicati.
–  Le videochiamate stanno procedendo in maniera continuativa

–  Non abbiamo ancora avuto disposizione da parte di ATS a poter accettare nuovi ospiti dal territorio.
–  Da domani inizieremo ad eseguire i test sierologici per ricerca anticorpale per Coronavirus su tutto il personale operante all’interno della casa di riposo
–  Nella giornata di domani definiremo una nuova procedura per riavvicinarvi ai vostri cari: un accesso visivo dall’esterno. Potrete vedere i vostri cari, previo appuntamento, attraverso le vetrate del salone centrale: per mantenere un adeguato distanziamento sociale e per garantire anche a voi la massima sicurezza potremo garantire circa 12/16 visite al giorno. Saranno ovviamente esclusi dalle visite i parenti
degli ospiti ancora in isolamento.
–  Nella giornata di domani verrà consegnato il sanificatore ambientale a produzione di ozono: un rinnovato grazie alla nostra associazione!
Un grazie enorme come al solito al “mio personale”!
Grazie a tutti quelli che ci vogliono bene e che ce lo dimostrano ogni giorno!
UN ABBRACCIO A DISTANZA A VOI TUTTI
Monticello Brianza, 20/05/2020

Il Direttore Sanitario
Dott.ssa Arianna D’Antino

COMUNICATO ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULLA ATTUALE SITUAZIONE ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19

(AGGIORNAMENTO DEL 03/05/2020 ALLE ORE 12.00)

Buongiorno a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza. In maniera concisa e schematica volevo raggiungere tutti voi per aggiornamento sulla situazione della nostra RSA:

  • Ad oggi gli ospiti accertati positivi per Covid -19 sono 26 e risiedono tutti nel reparto dedicato (reparto giallo)

  • Procederemo nei prossimi giorni ad ulteriori tamponi diagnostici su ospiti sintomatici (anche solo con sintomi lievi, abbiamo notato ad esempio che nell’anziano può essere anche solo inappetenza saltuaria).

  • 1 sola nostra ospite è attualmente ricoverata in ospedale

  • Non appena ci sarà una tempistica adeguata dettata dall’assenza di sintomi, inizieranno i tamponi di controllo sui primi ospiti risultati positivi: saranno sottoposti a 2 tamponi (a distanza almeno di 24 ore l’uno dall’altro); dopo 2 tamponi negativi, l’ospite potrà lasciare il reparto giallo.

  • A partire dal 20/02/2020 (data che viene usata da ATS per il monitoraggio dell’emergenza) ci sono stati 35 decessi. Di questi decessi, 7 possono essere considerati non correlabili a sospetto Covid, 3 i decessi di ospiti risultati positivi al tampone e 25 i decessi per cause riconducibili a Covid ma non accertati.

  • È già a pieno regime la procedura per il rientro degli operatori dalla malattia durante il periodo dell’emergenza: 4 di loro sono già rientrati e con domani potranno riprendere il servizio altri 3. E altri sono in fase di accertamento.

  • Abbiamo a disposizione tutti i dispositivi di protezione individuale idonei: come già anticipato, a partire dal 01/04/2020 tutti gli operatori operanti all’interno della struttura all’inizio del turno sono provvisti di: camice monouso o tuta monouso, grembiule impermeabile, cuffia, visiera protettiva, mascherina FFP2 o similare, guanti e calzari. Peraltro già dai primi di marzo tutto il personale operava all’interno della struttura con mascherina chirurgica, cuffia e occhiali protettivi

  • In data 22/04/2020 abbiamo ricevuto una visita conoscitiva/osservazionale da parte di ATS BRIANZA che non ha segnalato criticità.

  • Dalla giornata di ieri sono partite le videochiamate ai familiari a casa che saranno sicuramente potenziate settimana prossima con l’arrivo di nuovi tablet acquistati con questa finalità.

  • Abbiamo avuto indicazione formale da parte di ATS in data 29/04/2020 a sospendere l’inserimento di nuovi ospiti dalle strutture ospedaliere (specifica comunicazione regionale del 23/04/2020)

Volevo condividere con voi anche un aspetto assolutamente rilevante: il clima tra tutti noi operatori è assolutamente buono e collaborativo e a tutto il “mio personale” va il mio ringraziamento!

GRAZIE PER I SORRISI CHE NONOSTANTE TUTTO NON MANCANO MAI!

Rinnovo il mio grazie alla Nostra Associazione di Amici e Volontari che con impegno costante ci è vicino: a breve ci verrà donato un sanificatore ambientale a produzione di ozono, un ulteriore strumento di lavoro.

Grazie a tutti voi per la vostra generosità! E un mio personale ringraziamento va a tutto il consiglio di amministrazione che non ha mai smesso di appoggiarci sia da un punto di vista economico che emotivo: GRAZIE!

UN ABBRACCIO A DISTANZA A VOI TUTTI

Monticello Brianza, 03/05/2020

Il Direttore Sanitario Dott.ssa Arianna D’Antino

COMUNICAZIONE ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULLA ATTUALE SITUAZIONE

ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19

(AGGIORNAMENTO DEL 15/04/2020 ALLE ORE 13.30)

Buongiorno a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza.

A completamento di quanto dichiarato nel comunicato del 11/04/2020, voglio condividere con voi quanto segue:

  • sono stati eseguiti 35 tamponi per ricerca Sars Cov 2

  • 12 sono risultati negativi

  • 23 sono risultati positivi

  • tutti gli ospiti i cui tamponi sono risultati positivi attualmente risiedono in reparto dedicato

  • non ci sono stati ulteriori decessi dal 11/04/2020

Monticello Brianza, 15/04/2020

Il Direttore Sanitario Dott.ssa Arianna D’Antino

COMUNICAZIONE ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULLA ATTUALE SITUAZIONE

ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19

(AGGIORNAMENTO DEL 11/04/2020 ALLE ORE 16.30)

Buongiorno a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza. Avevo raggiunto tutti voi un paio di settimane fa per un aggiornamento doveroso. Mi scuso per non avervi potuto scrivere prima ma lo farò quest’oggi, cogliendo anche l’occasione per augurare a tutti voi una Santa Pasqua di speranza…per ritrovare presto un po’ di serenità e finalmente riuscire a scorgere una luce in fondo al tunnel. Negli ultimi giorni tutta la stampa e i media stanno puntando il dito contro le Nostre Residenze. Sono un po’ amareggiata rispetto ad alcuni di questi contenuti, sono amareggiata per il fatto che qualcuno svilisce il ruolo delle nostre strutture e getta accuse senza sapere. Sono profondamente addolorata dal pensiero che uno solo di voi possa pensare: “chissà cosa succede lì dentro…” …perché quello che succede qui dentro è che non abbiamo mai smesso di operare con passione, professionalità e dedizione anche e soprattutto in una situazione di emergenza come questa. Non è tempo di polemiche, è tempo di agire, in scienza e coscienza, senza mai dimenticare quella che è la mission della nostra Casa di Riposo.

Non è tempo di polemiche certo, ma è tempo di dire (con il cuore in mano!) che le realtà come la nostra sono sempre esistite, probabilmente però i riflettori erano puntati su altro, ad esempio su quella che sembrava solo un’emergenza ospedaliera. Ci siamo sempre stati, in silenzio (e non per nascondere qualcosa!) garantendo ai nostri ospiti (a tutti, a quelli in buona salute e a quelli che purtroppo non ci sono più), quella famosa dignità …in cui profondamente crediamo! I numeri di partenza per capire il fenomeno che ha interessato tutti, ma nello specifico noi, sono quelli dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) aggiornati al 6 di aprile scorso: confermano che la popolazione anziana è quella sensibilmente più a rischio. Il 70,5% dei morti per Covid ha oltre 70 anni di età. Questa non è mera statistica (lascio questi dati agli epidemiologi che possono darvi risposte sui numeri) ma ovviamente in strutture dove il 100 % degli ospiti rientra in questa fascia di età, difficile pensare che questo nemico invisibile non passa mietere le sue vittime.

Ora comincerò davvero a parlare della nostra amata casa di riposo perché come già anticipato, ritengo che, la trasparenza da parte mia e la fiducia da parte vostra, siano armi vincenti.

Situazione nella nostra realtà:

  • A partire dal 20/02/2020 (data che viene usata da ATS per il monitoraggio dell’emergenza) ci sono stati 29 decessi. Di questi decessi, 5 possono essere considerati non correlabili a sospetto Covid.

  • Abbiamo avuto ospiti francamente sintomatici e con forte sospetto di Covid che hanno avuto remissione dei sintomi e che attualmente stanno bene. Questi ospiti sono 10.

  • Ad oggi (all’aggiornamento attuale) gli ospiti accertati positivi per Covid -19 sono due (entrambi ricoverati in ospedale). Da giovedì abbiamo eseguito 35 tamponi su ospiti sintomatici, tutti i tamponi sono ancora in fase di refertazione (il laboratorio di afferenza è all’ospedale San Gerardo di Monza). I tamponi sono stati concessi da ATS BRIANZA solo su ospiti sintomatici e solo per operatori che devono rientrare dalla malattia (vi è una normativa che prevede che vengano eseguiti 2 tamponi per ricerca di Sars Cov 2, dopo un periodo di remissione dei sintomi che devono necessariamente essere negativi per la riammissione al lavoro). Ho richiesto ad ATS anche tamponi su personale attualmente in malattia e sintomatico, ma non sono stati concessi.

  • Come già anticipato nello scorso comunicato, dal 9 marzo i nostri nuovi ingressi in struttura sono bloccati: ad oggi gli ingressi da dimissioni ospedalieri sono stati 3.

  • Abbiamo diversi operatori in malattia, (la certezza di positività al Covid -19 è su quattro nostri operatori) ma per il momento riusciamo, grazie alla disponibilità di tutto il personale presente a garantire il benessere totale dei nostri ospiti. Alcune figure professionali (educatori e fisioterapisti) sono rientrati in supporto alle mansioni di assistenza e addirittura sono entrate in servizio 2 nuovi operatori sanitari che con coraggio hanno iniziato questa bellissima professione, addirittura prestando il loro servizio a titolo gratuito nei primi giorni.

  • Abbiamo a disposizione tutti i dispositivi di protezione individuale idonei, non vi nego che l’approvvigionamento è stato ed è tuttora complicato! Ma siamo stati bravi noi, con immensa fatica e non solo economica a riuscire a fornire tutto, per garantire sicurezza ai nostri operatori! Dal 01/04/2020 tutti gli operatori operanti all’interno della struttura all’inizio del turno sono provvisti di: camice monouso o tuta monouso, grembiule impermeabile, cuffia, maschera oculare protettiva, mascherina FFP2, guanti e calzari.

Tutti noi operatori, pur vivendo, per ovvi motivi, momenti di forte emotività, continuiamo giorno per giorno nella nostra missione. Metaforicamente ci riteniamo in guerra e tutti i giorni ci ripromettiamo di uscirne vincitori un giorno…speriamo non troppo lontano.

Ringrazio tutti e spero di non dimenticare nessuno: innanzitutto “le mie ragazze e i miei ragazzi” che ogni giorno si mettono alla prova, affrontando ogni giornata con il sorriso per garantire a tutti i “nostri nonni” serenità ed affetto, ringrazio l’associazione amici e volontari della casa di riposo per la collaborazione e per l’impegno nella raccolta fondi, ringrazio tutto il CDA che non ha mai smesso di supportarci, sia da un punto di vista emotivo…e perché no anche economico! , ringrazio il Sindaco e tutta l’amministrazione comunale per il continuo confronto e ringrazio tutti voi che ci aiutate a distanza sia emotivamente che con la vostra generosità.

Rinnovo ancora a voi tutti un augurio di una serena Pasqua.

Monticello Brianza, 11/04/2020

Il Direttore Sanitario Dott.ssa Arianna D’Antino

APPELLO RACCOLTA FONDI PER LA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

GRAZIE DI CUORE!

A nome anche di tutti i soci dell’Associazione Amici e Familiari della Casa di Riposo di Monticello Brianza e dei componenti del Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Speciale, ringraziamo di cuore i cittadini per la generosità che hanno dimostrato nel contribuire concretamente ad aiutare la Casa di Riposo in questo difficile periodo.
La somma complessiva fino ad oggi raccolta ammonta a 15.113,76 euro.
Malgrado la pandemia di coronavirus non abbia purtroppo risparmiato la nostra Casa di Riposo, l’impegno a sostenere le cure degli Ospiti e la tutela del Personale che li assiste continua ad essere immenso, sia dal punto di vista umano che dal punto di vista economico.
Auguriamo a tutti che questa Santa Pasqua possa portare una luce di speranza affinché sia possibile uscire presto dal buio intenso di questo drammatico momento.

Monticello Brianza, 10 aprile 2020.

Pinuccia Limonta

Presidente dell’Associazione Amici e Familiari della Casa di Riposo Monticello

Laura Scaccabarozzi

Presidente dell’Azienda Speciale  del Comune di Monticello Brianza

COMUNICAZIONE ALLA CITTADINANZA

AGGIORNAMENTO SULLA ATTUALE SITUAZIONE

ALL’INTERNO DELLA CASA DI RIPOSO DI MONTICELLO BRIANZA

EMERGENZA COVID-19

(AGGIORNAMENTO DEL 27/03/2020 ALLE ORE 17.30)

Buongiorno a tutti, sono la dott.ssa Arianna D’Antino, Direttore Sanitario della Casa di Riposo di Monticello Brianza. Aver messo l’accento sulla data e ora dell’aggiornamento non è sintomo di puntigliosità ma è un voler fare la fotografia attuale di una situazione che è in continuo cambiamento.

Nelle ultime ore tutta la stampa e i media stanno parlando di quella che è la “drammatica situazione” delle residenze per anziani. Mi piacerebbe molto dirvi che la situazione reale è invece ben diversa, che come tante volte succede la stampa esagera, ma purtroppo non posso farlo. Vi parlerò con estrema chiarezza e trasparenza, come ho sempre fatto, ma mi atterrò a quelli che in questo momento sono i fatti. Come tutti voi sapete gli anziani sono nella loro fragilità le persone più esposte alla minaccia del Covid -19. I dati parlano chiaro: la maggior parte dei casi di coronavirus si manifesta in persone anziane, circa il 60% dei malati ha un’età superiore a 60 anni. Inoltre il 99% dei decessi avviene in persone con più di 60 anni e con patologie di base multiple. In questa breve premessa mi sento di voler condividere con voi quello che tutti già sappiamo e seppur con tristezza corrisponde alla realtà: nessuno dei nostri ospiti è candidabile, in caso di peggioramento, ad un’ospedalizzazione, ahimè in questo momento la saturazione delle rianimazioni e delle corsie degli ospedali fa una scelta (ripeto seppur triste!) rispetto a quella che è l’aspettativa di vita e la “possibilità di farcela”. Con il cuore in mano mi sento di dirvi che in questo momento aver scelto di affidare i vostri cari a noi, seppur in tempi non sospetti, è stata una scelta vincente. Sarò franca e schietta, esattamente come durante tutto il percorso di vita abbiamo sempre garantito una dignità ai nostri ospiti (cosa in cui crediamo fermamente!) questa attenzione non mancherà anche nel suo fine vita: nella nostra realtà abbiamo le possibilità di “accompagnare” chi purtroppo non ce la farà. A questo proposito rispondo anche alla domanda che qualcuno di voi ci ha già posto: ci sono già stati decessi? La risposta è sì: ci sono stati decessi nelle ultime settimane, alcuni anche con sospetto di Covid-19 (che ovviamente non possiamo confermare).

Ma veniamo a quella che è attualmente la situazione nella nostra realtà:

  • Ad oggi abbiamo in isolamento due reparti e mezzo, specifico che vengono posti in isolamento ospiti febbrili o che presentano insieme alla febbre altri sintomi (i sintomi possono essere diversi); in isolamento sono messi anche i contatti di questi ospiti data l’altissima contagiosità di questo virus (non dimentichiamo mai questo aspetto fondamentale!)

  • Nella giornata di ieri (26/03/2020) siamo venuti a conoscenza della presenza di un nostro ospite positivo al tampone per Covid 19. Non abbiamo sottoposto noi l’ospite al tampone (non abbiamo indicazioni a procedere in tal senso) ma il tampone è stato eseguito in regime ospedaliero: l’ospite era stato inviato in ospedale non perché presentasse sintomi da sospetto Coronavirus (era assolutamente asintomatica) ma per altra urgenza non gestibile all’interno della nostra RSA (doveva essere sottoposta ad intervento chirurgico urgente).

  • Da domenica tutto il personale in turno è sottoposto a rilevazione della temperatura corporea e ad oggi nessuno del personale è risultato febbrile.

  • Da ieri tutti gli ospiti, anche quelli completamente asintomatici vengono sottoposti alla rilevazione della temperatura corporea

  • Come ben sapete la nostra casa di riposo ha adottato da subito adeguati DPI seppur ora sia complicatissimo l’approvvigionamento. Facciamo quotidianamente il nostro meglio per fronteggiare questo problema.

  • Ogni giorno viene mantenuta una comunicazione telefonica a rotazione con i parenti a casa: sappiamo quanto è complicato da un punto di vista emotivo non poter venire qui. Vi chiedo cortesemente ancor più pazienza di quella che avete portato fino ad ora. È e sarà premura del personale medico avere rapporti di aggiornamento telefonico con le famiglie degli ospiti che presentano, più di altri, quadri clinici più critici

  • Dal 9 marzo di questo mese i nostri nuovi ingressi in struttura sono bloccati: dobbiamo mantenere liberi posti per fronteggiare l’emergenza anche a livello di territorio per liberare posti all’interno dei reparti ospedalieri. Stamane c’è stato a questo proposito un ingresso in struttura da un ospedale del territorio: per il momento ci verranno assegnati ospiti NO COVID-19 (saranno sottoposti a tampone in ospedale prima della dimissione)

  • Abbiamo qualche operatore in malattia (ricordo che la certezza di positività al Covid -19 è solo su un nostro operatore) ma per il momento riusciamo a coprire la turnistica in maniera adeguata.

Ritengo che la trasparenza più assoluta sia una modalità vincente in una guerra che dobbiamo “combattere uniti”.

Confido nella collaborazione di tutti per riuscire a fronteggiare insieme questo delicato momento.

Tanti nostri “nonnini” sono sereni e supportati quotidianamente dal personale.

Ringrazio tutti per il supporto anche solo emotivo.

Ringrazio la nostra Associazione Amici e Volontari della casa di riposo per essersi adoperata ad una raccolta fondi: la vostra generosità ci ha mostrato quanto siete affezionati (come noi!) alla NOSTRA CASA DI RIPOSO!

Monticello Brianza, 27/03/2020

Il Direttore Sanitario Dott.ssa Arianna D’Antino